Ottimizzazione delle inserzioni Amazon

25 Maggio 2022

Ottimizzare le inserzioni su Amazon significa avere la possibilità di poter incrementare le proprie vendite, facendo in modo che gli acquirenti trovino rapidamente e in modo facile i nostri prodotti. È per questo quindi che molti venditori utilizzano varie strategie per posizionare i propri prodotti Amazon, in modo da ottenere risultati migliori con le vendite mediante l’impiego di tecniche SEO. Queste sono molto utili per migliorare la loro visibilità sulle ricerche effettuate dagli utenti e permettere una corretta ottimizzazione delle inserzioni Amazon. Vediamo dunque in questo articolo in cosa consiste l’ottimizzazione delle inserzioni e le tecniche migliori per effettuarla.

 

Migliorare il posizionamento dei prodotti su Amazon

Quando si tratta di Amazon, i prodotti che più hanno possibilità di essere venduti sono quelli in cima alla lista del suo marketplace online. Ciò che determina quali risultati vengono visualizzati è in primo luogo il search engine di Amazon, denominato A9, che opera in base a dei termini di ricerca specifici. Ciò che influisce sul ranking sono principalmente due fattori, la pertinenza e la prestazione. Nel primo caso, A9 fa risaltare solo i prodotti più pertinenti rispetto a una determinata ricerca, nel secondo invece si ha a che fare con quanto le visualizzazioni del proprio annuncio si convertano in vendite. Maggiore sarà la pertinenza, più in alto il prodotto interessato apparirà nei risultati di ricerca di Amazon. Per ottenere questo sarà utile affidarsi ad aziende specializzate che possano fornire un servizio di ottimizzazione professionale ed efficiente, come quello di A-Channel, un’azienda con una solida conoscenza del mondo marketing e delle sue strategie, che è in grado di fornire un servizio completo e affidabile, grazie anche ad un team di esperti specializzati in diversi ambiti.

Gli elementi che aumentano la pertinenza

Per aumentare la pertinenza delle inserzioni online bisognerà prestare attenzione alle parole chiave. I fattori che più la influenzano sono:

  • Titoli
  • Elenchi puntati 
  • Immagini
  • Descrizione 

 

Partiamo dal titolo, per cui Amazon ha deciso di optare per una politica trasparente, facendo sapere che il suo algoritmo di ricerca avrebbe privilegiato i prodotti con titoli che all’interno presentassero delle parole chiave scelte da un elenco messo a disposizione dei suoi utenti. Per assicurarsi di seguire le sue direttive, le regole principali per creare titoli ottimizzati riguardano il limite di 200 caratteri, non includere nessuna frase promozionale e nessun carattere speciale e infine includere parole chiave utili all’identificazione del prodotto. Passiamo poi agli elenchi puntati, questi più che un segno di formattazione del testo, sono dei veri e propri elementi SEO che migliorano anche il posizionamento nei risultati di ricerca. Sono inoltre un ottimo modo per evidenziare le caratteristiche principali del prodotto che si vuole vendere e convincere i potenziali clienti ad acquistarlo. Per quanto riguarda le immagini dei prodotti invece, queste sono una parte fondamentale della scheda descrittiva. Foto dei prodotti chiare e accattivanti aumenteranno le possibilità che gli acquirenti decidano di soffermarsi a visionare il prodotto ed eventualmente acquistarlo. Questo, a sua volta, contribuirà a migliorare la visibilità A9. Così come per i titoli, anche per gli elenchi puntati e per le immagini Amazon fornisce le sue linee guida, che consentono di posizionarsi in cima ai risultati di una ricerca. In particolare sono vietati materiale pornografico o offensivo, lo sfondo bianco e nessun testo o grafica aggiunti. Bisognerà inoltre che la foto inserita sia ad alta risoluzione, con un’illuminazione professionale e con colori dei prodotti realistici. Infine l’articolo in vendita dovrà occupare almeno l’85% dell’immagine, mentre per quanto riguarda libri, musica e film questi dovranno occupare il 100%.

Gli elementi che aumentano la prestazione

Gli articoli con maggior probabilità di vendita appariranno più in alto nei risultati della ricerca, ciò è dovuto alla cosiddetta probabilità di acquisto. Per determinare la probabilità, Amazon utilizza una serie di fattori di prestazione, che riguardano in particolare:

  • Recensioni
  • Sezione Domande e Risposte

 

Per quanto riguarda le recensioni dei prodotti, queste rassicurano gli acquirenti riguardo al loro acquisto e rende maggiormente affidabile un venditore agli occhi degli utenti. Bisogna però fare attenzione a quelle inventate, poiché Amazon le tiene. La sezione Domande e Risposte invece è anch’essa molto utilizzata dagli acquirenti che cercano più informazioni possibili sul prodotto. In questo caso potranno rispondere alle domande sia il venditore che i clienti che hanno già acquistato il prodotto. Sarà quindi utile controllare regolarmente le domande per procurare ai potenziali clienti risposte aggiornate.

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin

Raccontaci il tuo
progetto