Modifica dei termini di accesso alle vendite Prime nell’UE: ecco cosa devi sapere

30 Agosto 2023

Il 21 giugno 2023, i criteri di eleggibilità ad Amazon Prime sono cambiati in diversi paesi dell’UE, tra cui Germania, Francia, Spagna, Paesi Bassi, Polonia, Svezia e Belgio e probabilmente questo accadrà anche in Italia

Cosa sta accadendo?

Perché e come è cambiata l’eleggibilità a Prime in questi mercati? A seguito delle preoccupazioni della Commissione Europea riguardo alla concorrenza nel mercato delle offerte gestite dai venditori, Amazon ha allentato i suoi criteri per ottenere il distintivo Prime. 

In precedenza, solo le offerte gestite tramite FBA o Seller Fulfilled Prime potevano mostrare il distintivo Prime. Ora, i venditori possono richiedere il badge  –  con la maggiore visibilità nelle ricerche e altri vantaggi  – spedendo i prodotti dai loro magazzini. Possono anche scegliere di utilizzare qualsiasi corriere desiderino: i venditori non saranno limitati a quelli presenti nelle liste di spedizione approvate da Amazon.

Amazon non si dimostra certo entusiasta di questa situazione… Come dimostra il loro comunicato ufficiale:
“PUR NON CONDIVIDENDO LE CONCLUSIONI PRELIMINARI DELLA COMMISSIONE EUROPEA IN QUESTI CASI, ABBIAMO LAVORATO STRETTAMENTE CON LA COMMISSIONE PER AFFRONTARE LE SUE PREOCCUPAZIONI E GARANTIRE CHE POSSIAMO CONTINUARE A SERVIRE I CLIENTI IN TUTTA EUROPA, NONCHÉ SOSTENERE LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE EUROPEE E GLI ALTRI VENDITORI CHE OPERANO ATTRAVERSO I NOSTRI NEGOZI.” 
 
Oltre ai cambiamenti di eleggibilità sopra descritti, Amazon dichiara che introdurrà anche una “Seconda Offerta Visualizzata” per determinati prodotti, con l’obiettivo di presentare venditori terzi con offerte che i clienti potrebbero considerare un’alternativa interessante, come un prezzo più basso e una consegna più lenta. Tutte le altre offerte di terzi saranno comunque disponibili per i clienti da prendere in considerazione.
 

Nuovi standard per l’eleggibilità dei prodotti

Quindi, cosa è eleggibile per Prime in questi paesi ora? Per essere eleggibili per Prime, le offerte devono essere disponibili in tutto il paese, con spedizione e reso gratuiti per i membri Prime (con alcune eccezioni).
 
I venditori devono: 
  1. Rispettare costantemente i requisiti di consegna
  2. Mantenere un alto tasso di puntualità nella consegna
  3. Fornire informazioni di tracciamento valide 
  4. Mantenere il tasso di cancellazione per gli ordini Prime inferiore al 0,5%.
 
Le offerte idonee a Prime riceveranno il distintivo Prime in base a soglie di velocità di spedizione e si dovrà garantire almeno il 90% di puntualità rispetto alle velocità di consegna indicate.
 
I venditori possono ora utilizzare qualsiasi corriere per i loro ordini Seller Fulfilled Prime, senza la necessità di acquistare etichette di spedizione tramite la funzione di acquisto spedizione di Amazon.
 
Tutte le inserzioni che partecipano a Prime riceveranno il supporto del servizio clienti di Amazon, senza alcun costo aggiuntivoUna grande novità che rischia di rivoluzionare l’approccio di vendita in piattaforma e che garantisce grandi vantaggi in termini economici a chi abbia a disposizione una logistica aziendale già performante.

Non ci resta che attendere che anche Amazon Italia adotti questa politica!
 
Se desideri una consulenza preliminare e senza impegno sul potenziale del tuo business Amazon, se vuoi incrementare le vendite o se vuoi internazionalizzare le tue vendite, compila il form in basso e verrai subito ricontattato! 

Condividi con: