amazonInfluencer

L’influencer Marketing su Amazon

10 Maggio 2021

Al giorno d’oggi sempre più persone si rivolgono al mondo degli e-commerce online per acquistare beni e prodotti di ogni tipo. In questo mercato spopola da anni Amazon, che con l’avvento della recente pandemia e la conseguente variazione delle abitudini della stragrande maggioranza delle persone ha ampliato sempre di più il suo bacino d’utenza ed il suo flusso di guadagno. Come ci è riuscito? Sicuramente anche grazie all’Influencer Marketing! Come tante altre aziende, Amazon interagisce e lavora con gli influencer per promuovere i suoi prodotti. Ma con un plus: da qualche anno ha lanciato un programma chiamato Amazon Influencer. Quest’ultimo offre una buona opportunità anche per i venditori che utilizzano la piattaforma Amazon permettendogli di raggiungere nuovi clienti e aumentare le vendite. Prima, però, bisogna capire cos’è Amazon Influencer Program e come funziona.

Cos’è e come funziona il programma Amazon Influencer?

A primo impatto il programma Amazon Influencer potrebbe sembrare molto simile ad Amazon Associate. La differenza sostanziale tra i due schemi è che, una volta ottenuta la qualifica di influencer di Amazon, potrai creare una vera e propria vetrina virtuale con un vanity URL gratuito a cui collegare i prodotti che consigli ai tuoi follower. La maggior parte degli influencer lavora all’interno di una nicchia di utenti e ciò può essere d’aiuto per promuovere i prodotti più interessanti per il proprio target. Ad esempio, gli influencer appassionati di cucina possono consigliare robot per cucinare, teglie da forno, padelle e tanto altro. Sarà poi riconosciuta una percentuale di guadagno all’influencer per ogni vendita effettuata tramite il link da lui fornito.

Quali sono i requisiti per diventare Amazon Influencer?

In generale il programma Influencer di Amazon è considerato un’opportunità esclusiva. Bisogna essere a conoscenza del fatto che Amazon ha determinati criteri che gli influencer devono soddisfare per qualificarsi per il programma:
  • Alto rapporto di coinvolgimento: avere un ottimo rapporto con i propri follower è di fondamentale importanza agli occhi di Amazon. Quante volte interagiscono con i tuoi post e su quale piattaforma social sono alcune delle metriche generali che il grande colosso del web considera importanti. Il coinvolgimento e le relazioni create tramite i tuoi contenuti ti permetteranno di avere dei veri seguaci al tuo fianco;
  • Qualità dei contenuti: proprio per quanto riguarda i contenuti dobbiamo soffermarci sulla qualità. Amazon cerca influencer che pubblicano contenuti di alta qualità. Se crei dei buoni contenuti sui tuoi canali, aumenti le tue possibilità di essere selezionato dal programma Amazon Influencer;
  • Numero di follower: non esistono numeri ufficiali sulla quantità esatta di follower che un influencer deve avere. Amazon sul suo sito web afferma:
“Mentre esaminiamo il numero di follower e altre metriche di coinvolgimento della tua presenza sui social media, esaminiamo anche il tipo di contenuto che pubblichi e la pertinenza che ha per i clienti Amazon”. Di conseguenza Amazon è felice di accettare micro-influencer e persino nano-influencer, se i loro parametri di coinvolgimento risultano interessanti. C’è da dire che quando un influencer lavora con un’azienda come Amazon, è in grado di aggiungere credibilità ai suoi consigli e ciò può solo portargli vantaggio a livello professionale. Possiamo dunque aspettarci che sempre più persone ed aziende che possiedono un e-commerce si uniscano a questa iniziativa in futuro. Sei interessato ad entrare anche tu nel mondo dell’Influencer Marketing di Amazon? Contattaci subito!

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin

Raccontaci il tuo
progetto