badge best seller amazon

Il badge Best Seller di Amazon

26 Gennaio 2022

Il badge bestseller di Amazon è un sigillo di approvazione sotto forma di un nastro arancione che puoi visionare nella pagina dei dettagli del prodotto di un venditore. In generale, ogni categoria e sottocategoria può avere un centinaio di bestseller. Più una categoria è generica, più competizione avrà il venditore per ottenere il badge bestseller. In caso contrario, più una categoria è di nicchia, minore sarà la concorrenza.

Possedere il badge significa ottenere più impression, conversioni e un netto aumento di ranking. Inoltre aiuta a fortificare l’identità del marchio e del prodotto stesso davanti agli occhi degli acquirenti.

La classifica Bestseller viene aggiornata ogni ora per comunicare ai brand il modo in cui i loro prodotti si classificano rispetto agli altri prodotti all’interno della stessa categoria. La classifica viene costantemente rivalutata, di conseguenza non scoraggiarti se non otterrai subito il badge tanto ambito, poiché il risultato potrebbe modificarsi da un’ora all’altra.

 Come ottenere il badge Amazon Best Seller: i nostri consigli

  1. Classifica correttamente i tuoi prodotti: ogni giorno migliaia di utenti vogliono acquistare almeno un prodotto su Amazon, ma prova ad immaginare se hai inserito il tuo prodotto nella categoria sbagliata: questo non solo ostacolerà le vendite, ma diminuirà anche la visibilità. Proviamo ad andare nel dettaglio prendendo in considerazione un esempio, dove si stanno vendendo delle calze specifiche per l’attività dello Yoga:
  • Esempio 1 > Categoria: Abbigliamento e accessori > Abbigliamento sportivo > Donna > Calze antiscivolo > Yoga
  • Esempio 2> Categoria: Abbigliamento e accessori > Donna > Calzini

        Quale opzione è la migliore? Ovviamente la prima! Una categorizzazione e sottocategorizzazione così specifica           e mirata fa sì che i clienti trovino facilmente il “prodotto desiderato”. Questo ti offre la possibilità di scalare la             classifica dei Bestseller in maniera diretta.

  1. Ricerca per parole chiave: la ricerca per parole chiave mira ad aiutare gli utenti a trovare più facilmente il tuo prodotto nel momento in cui ne stanno cercando uno simile. Esistono vari tipi di parole chiave che includono termini specifici del prodotto, termini usati dalla concorrenza e dagli utenti. Le parole chiave ti aiuteranno – nel processo di ottimizzazione – a definire il prodotto, la sua categoria e i dettagli relativi ad essa. Ti consigliamo di eseguire un’analisi della concorrenza per scoprire quali parole chiave si classificano meglio e quali potrebbero esserti utili.
  2. Ottimizza il tuo elenco prodotti: il famoso marketplace ha al suo interno milioni e milioni di prodotti; ottimizzare il tuo elenco prodotti può aiutarti ad aumentare il traffico e le vendite. Di conseguenza, dopo aver scelto le parole chiave, crea un titolo accattivante. È essenziale includere attributi come nome del marchio, categoria, nome del prodotto e così via. Lo stesso processo dovrai attuarlo per le descrizioni di prodotto: cerca di fornire tutte le informazioni necessarie e sii il più dettagliato possibile.
  3. Dai qualità alle immagini: quando analizziamo la struttura di una pagina prodotto, l’immagine è la prima cosa che un cliente vede e, proprio per questo, diventa un elemento fondamentale per spingere l’utente alla conversione. Prendi in considerazione l’opzione di ottimizzare le tue foto per i dispositivi mobile, usa solo immagini di alta qualità e massimizza la funzione zoom.
  4. Mantieni prezzi competitivi: nel momento in cui dovrai decidere con quale prezzo lanciare il tuo prodotto sul mercato, potrebbe esserti utile monitorare le strategie dei tuoi competitor. Se imposterai un prezzo inferiore a quello di quest’ultimi potrebbe capitare che il tuo prodotto risulti di scarsa qualità agli occhi dell’acquirente. Al contrario, se imposterai un prezzo più alto rispetto alla concorrenza dovrai necessariamente offrire funzionalità extra. Tieni bene a mente il tuo obiettivo, ossia la vendita, e prova ad immaginare quanto un utente sarebbe disposto a pagare per quel prodotto specifico.

Indubbiamente, il badge di Amazon Bestseller può attirare più clienti e ti aiuterà a distinguerti istantaneamente rispetto ai competitor. Non focalizzarti solo su questo aspetto: costruisci una base solida per il tuo brand e mantieni la concentrazione su inserzioni, parole chiave e ranking. Tutto il resto verrà da sé. Se sei nuovo nell’ecosistema di Amazon, avrai sicuramente bisogno dell’aiuto di A-Channel. Cosa aspetti? Contattaci subito.

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin

Raccontaci il tuo
progetto